Integratori Brium
AGE
Sono sostanze pro infiammatori e favoriscono la produzione di radicali liberi. Il primo passo è la formazione di prodotti instabili che derivano dalle proteine contenute negli alimenti e gli zuccheri, poi in condizioni di iperglicemia, soprattutto se cronica, si convertono in AGE. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
ALIMENTAZIONE
Il corpo umano riflette ciò che mangia e gran parte della salute e dell’efficienza fisica dipendono dagli alimenti che consumiamo ogni giorno. Infatti tra i fattori responsabili dell’invecchiamento il 60-80% sono rappresentati da fattori esterni (alimentazione ed ambiente in cui viviamo) Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
ANTIOSSIDANTI
Rappresentano un classe di sostanze e agenti fisici capaci di rallentare e/o prevenire l’ossidazione di altre sostanze contenute nelle nostre cellule. In altre parole queste molecole sono in grado di neutralizzare i radicali liberi e quindi proteggere le cellule che ci compongono. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
ANTIOSSIDANTI ENDOGENI
Rappresentano un classe di sostanze e agenti fisici capaci di rallentare e/o prevenire l’ossidazione di altre sostanze contenute nelle nostre cellule. Sono presenti nel nostro organismo: Glutatione, super ossido dismutasi, catalasi. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
ANTIOSSIDANTI ESOGENI
Sono assunti con l’alimentazione o con gli integratori alimentari. Li troviamo nella frutta e nella verdura sotto forma di polifenoli, catechine, vitamine, curcumine ed in forma concentrata negli integratori alimentari. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
CURCUMA
E’ un polifenolo, è una spezia contenuto nella Curcuma Longa o zafferano. Ha un basso assorbimento orale e viene rapidamente metabolizzata dal fegato a meno che non sia preventivamente inserita in altri componenti (ad esempio fitosomi) che ne favoriscono l’assorbimento dopo ingestione. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
DETOSSIFICANTI
Così vengono identificati gli enzimi che aiutano il nostro corpo ad inattivare sostanze che altrimenti danneggerebbero le nostre cellule (sotanze pro ossidanti). Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
EPIGALLOCATECHINGALLATO
EGCG è il principio attivo contenuto del tè verde. È contenuto a bassi dosaggi anche nelle bustine di tè verde, ma per avere un effetto protettivo nei confronti dei radicali liberi bisognerebbe assumerne ogni giorno 8 tazze. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
EPIGENETICA
E’ lo studio delle interazioni tra i nostri geni e l’ambiente che ci circonda (fumo, inquinamento, alimenti, farmaci, infezioni). Queste interazioni possono portare allo sviluppo di patologie cardiovascolari, neurodegenerative. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti.
GENI
Sono parte del nostro DNA, sono responsabili del nostro aspetto esteriore (caratteristiche fisiche) ma sono anche coinvolti nel plasmare le caratteristiche funzionali (basti pensare all’ipercolesterolemia ereditaria con deficit al recettore specifico per il “colesterolo cattivo” LDL) e similmente nei meccanismi di difesa antiossidante. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
INVECCHIAMENTO CELLULARE
È un processo biologico progressivo cui ogni cellula va in contro con l’aumentare della nostra età. Numerosi fattori endogeni ed esogeni portano ad una progressiva perdita della capacità replicativa delle cellule cui ne consegue un malfunzionamento tissutale e d’organo con conseguente sviluppo di gravi patologie quali per esempio diabete, malattie cardiovascolari, Alzheimer, patologie croniche degenerative. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
MAQUI
Nome latino Aristotelia chilensis, è un arbusto sempreverde originario del Cile ma diffuso anche nella Patagonia. Oggi il Maqui è ritenuto un “superfrutto” grazie alle sue elevate proprietà antiossidanti dovute ad un alto contenuto in polifenoli. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
OMEGA 6
Hanno come capostipite l’acido linoleico (LA) che viene trasformato, per via enzimatica, in acido arachidonico (AA), presente oggi nel cibo animale allevato industrialmente. Questa situazione di elevata presenza di acido arachidonico nella carne degli animali allevati, è riportabile all’uso generale di mangimi utilizzati nella dieta da ingrasso dei bovini, suini e polli, in cui la componente cerealicola è rappresentata dal mais. Il mais infatti contiene elevati livelli di acido linoleico (omega 6) che viene trasferito nelle carni e nel latte. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
OMEGA 3
I cibi che contengono gli omega 3 a catena lunga EPA e DHA sono principalmente pesci e crostacei. Se consideriamo un quantitativo medio efficace di EPA + DHA in un alimento, così come riportato da EFSA (l’Autorità europea per la sicurezza alimentare), dovremmo assumere circa 400g di pesce ogni giorno. Sicuramente un obiettivo non semplice da raggiungere. Per saperne di più clicca monografia benessere ed assunzione di omega3
ORAC
E’ un parametro che determina il valore antiossidante di un alimento. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
ORMESI
E’ la risposta del nostro organismo a stimoli ripetuti a bassi dosaggi, che porta al potenziamento delle risposte antiossidanti con la produzione di enzimi detossificanti. Ad esempio i polifenoli hanno la caratteristica di stimolare un particolare fattore che rafforza la produzione di agenti anti ossidanti presenti nella prima barriera difensiva. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
POLIFENOLI
Sono dei metaboliti che le piante producono per proteggersi dai raggi UV, dagli insetti e/o parassiti, sono le sostanze che danno aromi e colori alle piante. Contribuiscono alle funzioni antiossidanti di frutta e verdura in quantità maggiore rispetto alla vitamina C. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
RADICALI LIBERI
Sono delle molecole altamente reattive prodotte normalmente nel nostro organismo, come risultato del fisiologico metabolismo cellulare (essenziale per la nostra sopravvivenza), esistono determinati fattori di rischio che ne provocano l’aumento. A causare tale “sopravvento” sono non solo l’inquinamento ma anche le radiazioni UV, il fumo di sigaretta, alcuni farmaci, virus e batteri. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
TELOMERI
Sono delle strutture che fanno parte dei cromosomi, e dunque del nostro DNA di cui proteggono le estremità. Ad ogni duplicazione le cellule, per natura, perdono una sequenza di telomeri sino a giungere ad uno stato critico nel quale la stessa perde la capacità re plicativa. Nelle cellule tumorali invece, le sequenze dei telomeri, vengono conservate negli anni permettendo così la crescita indiscrimata. Per saperne di più clicca monografia invecchiamento ed antiossidanti
TE' VERDE
Le foglie del tè verde non vengono lavorate ma solo lavate e riscaldate per prevenire la fermentazione, questo trattamento permette di inattivare alcuni enzimi contenuti nelle foglie che bloccherebbero l’azione dei preziosi polifenoli contenuti nel tè verde. Gli effetti benefici del tè verde sono da ascrivere soprattutto al suo alto contenuto in polifenoli. Per saperne di più clicca sulla guida invecchiamento ed antiossidanti