Test medico effettuato su pazienti

2017-02-23 10:00:00 Published In: Invecchiare bene
Si riporta il seguente test medico: 

MATERIALS AND METHODS (materiali e metodi)

7 soggetti praticanti attivita' fisica, arruolati volontariamente, affetti da sindrome metabolica (obesità di tipo complesso, ipertensione arteriosa, steatosi epatica, T2DM) con notevole stress ed ansia reattiva, patologie artroreumatiche polidistrettuali e 7 soggetti quale gruppo di controllo.

STUDY DESIGN (disegno dello studio)

Per 60 gg sono stati divisi i partecipanti al test in due gruppi di 7 soggetti con eguale distribuzione in entrambi i gruppi. Gli stessi hanno tutti praticato attività fisica aerobica (camminata veloce, cyclette ecc.) e volontariamente si sono sottoposti il primo gruppo a trattamento nutrizionistico iperproteico (2,7 gr/ pro kg) ipocalorico (tenore proteico 60gr/100gr) - con attenta e ponderata supplementazione di  Curcuma BRIUM e Omega 3 BRIUM. Per quanto attiene alla modesta assunzione di grassi essenziali, la quota si è attestata intorno al 15% del range calorico quotidiano.

Il secondo gruppo ha praticato trattamento nutrizionistico modicamente iperproteico (1,3 gr/pro kg) e non elevata assunzione di grassi essenziali( 30% delle calorie pro die). Il tutto evidentemente con gli stessi prodotti assunti dal primo gruppo, opportunamente dosati e integrati e nella invarianza delle calorie totali giornaliere, senza assunzione di Curcuma e di Omega 3.

ENDPOINT PRINCIPALI EX POST

Perdita peso, controllo ipertensione e steatosi epatica, T2DM, stress, effetto sul dolore nelle patologie artroreumatiche.

RESULTS (risultati)

Ebbene i risultati sono stati buoni per entrambi i due gruppi: perdita di peso 2,5 kg nel primo gruppo e 2 kg nel secondo, l'ipertensione arteriosa e la steatosi epatica sono diminuite in entrambi i gruppi, il T2DM misurato a mezzo medie glicemie giornaliere è' sceso a 129 mg/ dl. Lo stress misurato con il metodo POMS ha mostrato un miglioramento del tono dell'umore, una fatica percepita minore e un più elevato grado di soddisfazione nel primo gruppo (HPLF) che non nel secondo gruppo (MPMF).
Il bilancio azotato è rimasto pressoché  nei limiti nei due gruppi.

Per il dolore artroreumatico, anche questo è' diminuito, specie nel gruppo che ha supplementato con CURCUMA e Omega 3 ( da punto 5 a punto 3 della scala del dolore).

DISCUSSION (discussione)

Il test ha dimostrato, a mio modesto parere, che i pazienti HPLF nel breve termine hanno un calo ponderale maggiore, un miglioramento dello stress e degli indici correlati (tono umore, customer satisfaction, dolore articolare spontaneo e provocato maggiore che nei pazienti MPMF) da attribuirsi verosimilmente, a mio parere, all'azione degli aminoacidi più selettiva a livello del metabolismo basale e alla indiscussa azione antinfiammatoria della CURCUMA e cardioprotettiva di Omega 3 e rimodulante il sistema immunitario.

CONCLUSIONS (conclusioni)

Il test, a mio parere, slatentizza che un trattamento nutrizionistico iperproteico RISULTA UTILE nei soggetti sani e anche in soggetti con patologie dismetaboliche associate a patologie artroreumatiche in cui il dimagrimento è conditio sine qua non per stabilizzare e migliorare il proprio stato di salute e la supplementazione con integratore CURCUMA e Omega 3 riduce lo stato flogotico delle articolazioni e rinvigorisce il sistema immunitario. Sic itur ad asta!


Dr. Salvatore Ilaria

Medico Specialista in Medicina dello Sport e Nutrizionistica Sportiva e
Specialista in Idroclimatologia Medica e Clinica Termale

Via A. D'Urso, 1
83047 Lioni (AV)
Mobile +39 338 4850 386

Published In Invecchiare bene

Lascia un commento

0 Commenti

(*) Campi obbligatori